Decluttering e Art Attacks in quarantena

Decluttering e Art Attacks in quarantena

 

Se anche Martha Stewart, l'original home queen, si sta dedicando al decluttering e a piccoli progetti DIY in quarantena, noi cosa stiamo aspettando?

 

Martha sa bene come occupare tutto il tempo extra, lo ha imparato nei suoi mesi di prigione (eh sì, lo sapevate? Martha Stewart è una ex-galeotta da molto prima di Piper di Orange Is The New Black!) e quindi non possiamo assolutamente essere da meno.

 

Per molti di noi questa quarantena ha significato la scoperta del lievito di birra e del lievito madre, il rispolverare una vecchia chitarra, i tutorial per marmellate fatte in casa, le maratone Netflix e i video di TikTok, pose yoga impossibili e tanti altri espedienti per passare il tempo e distrarci da pensieri poco positivi.

 

Ma proprio ora che la nostra casa ci vede presenti come mai prima - noi non usciamo da settimane! - è il momento di occuparci a renderla accogliente, funzionale ed esteticamente piacevole.

 

Non stiamo consigliando una sessione di mega decluttering o pulizie di primavera in stile grandi manovre: persino Marie Kondo sconsiglia di intraprendere grandi progetti in un periodo di stress o preoccupazione, e diciamolo, questa pandemia ci da sicuramente qualche pensiero...

 

Ma piccoli interventi mirati che possano rendere le nostre giornate più piacevoli, che rendano la nostra permanenza in casa più pratica, che ci strappino un sorriso a metà giornata... ecco, quelli sono proprio i progetti che fanno per noi, quarantena-style!

 

 

Concentriamoci su una piccola area, su un tema, su un problema e con un buon tutorial e un poco di manualità scopriamo qualche progetto:

 

 

IN SALOTTO 

 

 

Investire in un divano nuovo, ridipingere l'intera stanza o rifare tutte le tende non sono esattamente dei piccoli progetti... ma che ne dite di sistemare la libreria? 

 

Curare la disposizione dei libri e dei piccoli oggetti può davvero cambiare l'aspetto della stanza, darvi l'occasione di riscoprire testi dimenticati da secoli e anche - perché no - dare finalmente una spolverata accuratissima.

 

bookcase

 

Ci sono molti modi di sistemare i libri, focalizzandosi sul genere o sull' ordine alfabetico, ad esempio. Ma se, come noi, siete per IL BELLO PRIMA DI TUTTO, provate a dividere i libri per colore e creare piccole zone tematiche di oggetti e palette complementari, aggiungendo qualche pianta.

C'è anche la nuova tendenza di disporre tutti i libri al contrario, in modo da vedere solo il lato delle pagine, come in foto, dando un'uniformità cromatica ed un stile molto innovativo.

 

Non sarà la soluzione più pratica ma di certo è la più instagrammabile! 

 

Potete utilizzare piccoli contenitori e scatole per nascondere oggetti utili o carte sfuse che dovete conservare ma creano troppo disordine, e aggiungere ricordi di viaggio oggetti recuperati in altre parti di casa come una vecchia caffetteria vintage, vecchi giocattoli ormai diventati ufficialmente modernariato o un cappello colorato. Create uno schema coerente, bilanciato ma anche sorprendente.

 

Potete anche osare, e dipingere la libreria ed il muro su cui appoggia di un colore a contrasto: farà risaltare i vostri libri e magari collezioni di object trouvé, una piccola serra di piante grasse, quadretti o piccole sculture.

 

 

 

DISPENSA

 

Avete presente quelle meravigliose dispense dove tutto è perfettamente organizzato, visibile, accessibile e magari sistemato in contenitori coordinati? 

Ecco, esistono davvero!

 

Spesso infiliamo il naso negli angoli più reconditi della dispensa solo per trovare sacchetti di pistacchi mezzi aperti, salse strane e scadute che ci hanno regalato per Natale e un po' di farfalline della farina.

 

pantry

 

Non sarebbe fantastico avere una dispensa super organizzata, dove poter vedere a colpo d'occhio cosa manca, cosa sta per scadere, cosa preparare per cena?

 

Con un piccolo investimento iniziale (potete acquistare da Ikea, Dmail, ma anche da Muji o AliExpress) potete trovare tutta una serie di contenitori per riporre ordinatamente il contenuto della vostra disorganizzata dispensa. A quel punto basta mantenerla con lo stesso sistema per non trovarsi più nel caos!

 

I principali consigli che possiamo darvi: fate un giro su Pinterest (come sempre!) cercando pantry organization per prendere spunto, scegliete un sistema adatto al tipo di prodotti che acquistate di più (ceste, barattoli in vetro, mini scaffali...), fornitevi di etichettatrice (noi adoriamo questo modello molto vintage e super conveniente!) e siate inflessibili con voi stessi! 

 

 

CAMERA DEI BAMBINI

 

Con i bambini a casa non si finisce mai di cercare soluzioni per tenerli occupati ma lontani da PC e cellulari. Cosa ne direste allora di creare una parete lavagna, magari anche magnetica, da poter usare per studio e gioco?

 

Dalla classicissima pittura lavagna nera, che ricorda le scuole di una volta, a nuance nuove che si abbinano benissimo ad una camera di bambini, come il grigio perla, il giallo o l'azzurro, l'offerta di questi prodotti è ampissima e l'applicazione facile e veloce.

Si tratta per lo più di prodotti a base di acqua (controllate sempre l'etichetta), atossici ed inodori, adatti anche per le camere dei più piccoli.

 

 

lavagna

 

 

 

BAGNO

 

Diciamolo, i bagni partono sempre come uno spazio pulito e minimal, ma finiscono per riempirsi di bottiglie, scatoline, oggetti micro sempre in disordine, asciugamani mal piegati e ogni genere di disordine. Lo spazio non basta mai e finiamo sempre con non essere soddisfatti con il look di una stanza che alla fine è la prima che vediamo ogni mattina!

 

Quindi idee di organizzazione e relooking per il bagno sono sempre benvenute.

A noi piace sempre scegliere un tema per la stanza e portarlo avanti nei vari elementi, per creare uno stile uniforme ed ordinato.

 

bagno tropical

 

Ad esempio nella foto un bagno a tema uccelli tropicali e argento nord-africano...perché no?

E per creare più spazio contenitori?

 

Alcune idee semplici ma efficaci: utilizzate delle ceste montate a muro per riporre gli asciugamani - che saranno sempre di colori coordinati! -, oppure una scala appoggiata alla parete (con uno stile in linea con il vostro ambiente) che con un minimo ingombro vi permette di appendere asciugamani ed accappatoi per tutta la famiglia, ma anche piccoli cesti dove riporre gli innumerevoli oggetti che solitamente si accatastano intorno al lavabo.

 

Potete anche aggiungere dei nuovi ripiani in un angolo poco utilizzato del bagno, ed usarli per elementi decorativi e piante (molte piante amano un ambiente umido e caldo!) ma anche per riporre ulteriori contenitori, magari con quegli accessori e prodotti che vengono usati meno frequentemente.

 

 

Un bagno visivamente ben organizzato ma anche accogliente fa davvero la differenza in una casa.

 

 

 

IN GIARDINO O IN BALCONE

 

Sta davvero arrivando la bella stagione, e chi di noi è così fortunato da avere uno spazio all'aperto dovrebbe farsi trovare preparato alle giornate di sole!

 

Innanzitutto bisognerà controllare le piante, ricordarsi di attivare l'innaffiamento automatico se presente (è un salvavita nel periodo estivo), rinvasare dove necessario, concimare, controllare la presenza di parassiti (noi stiamo combattendo contro cocciniglia e lumache!), ripulire i mobili da esterno e riorganizzare bene il tutto. 

 

Vivai e negozi di floricoltura sono rimasti aperti in questo periodo e consegnano a domicilio tutto il necessario, quindi fate una lista di quello che vi serve e fate un ordine!

 

cassette in terrazzo

 

Un progetto molto semplice per arricchire un angolo inutilizzato è quello di creare una mini parete di piante con cassette di legno fissate tra loro: un look molto rustico e curato, che potete utilizzare anche per iniziare un orto casalingo con basilico, timo, aneto e quello che preferite.

 

Potete naturalmente comprarne ad hoc (le trovate su Ikea, su Ebay o anche su altri siti come AliExpress), ma l'ideale sarebbe trovarne di usate, con diverse dimensioni e profondità per dare movimento al vostro "giardino verticale".

 

Cercate su siti come subito.it o sui gruppi Facebook dove si regalano o si vendono a pochissimo prezzo rimanenze e vecchi oggetti: potreste essere fortunati!

 

Se dovessero avere colori troppo diversi, armatevi di carta vetrata per rimuovere gli strati più esterni e poi potrete anche uniformarle con impregnanti per legno oppure un mix leggero di candeggina per l'effetto legno sbiancato. Mandateci qualche foto del vostro progetto finito!

03.05.2020

declutter, ordine, progetti, diy